inventux Solar Technologies:Sostenibilità

Banner_Unternehmen_Kontakt_INVENTUX_27.jpg

Sostenibilità grazie alla tecnologia: „Naturally micromorph“

Le energie rinnovabili, e non ultima l'energia solare, rispettano l'ambiente. Ci sono però notevoli differenze tra i moduli fotovoltaici che sono il prodotto chiave di un impianto solare. A volte i moduli non si rivelano particolarmente sostenibili, ad esempio per le materie prime utilizzate, per il consumo energetico alla produzione o addirittura per lo smaltimento alla fine del ciclo di vita. Inventux è già un passo avanti, in modo che l’energia verde possa essere ottenuta in maniera sostenibile.

Si sente dire sempre più spesso che molti moduli solari contengono sostanze pericolose e dannose per la salute, come ad esempio cadmio o piombo. I moduli micromorfi a film sottile Inventux sono invece al 100% esenti da materie tossiche. Per questo Inventux è il primo produttore certificato TÜV Rheinland. Rispettiamo infatti per nostra scelta la severa direttiva RoHS (Restriction of Hazardous Substances - Restrizione all’uso di Sostanze Pericolose) dell'UE. Dato che i moduli non contengono sostanze tossiche, anche il loro smaltimento e la successiva lavorazione alla fine del ciclo di vita non costituiscono un problema. I moduli Inventux sono classificati come vetro strutturale e possono essere facilmente riciclati senza trattamenti chimici costosi. Non siamo quindi costretti a ricorrere a uno speciale programma di raccolta e riciclaggio, come per esempio il programma PV Cycle, offerto da altri produttori d’impianti solari.

Un ulteriore vantaggio riguarda l'utilizzo e il consumo di materie prime. I moduli micromorfi a film sottile si basano sul silicio allo stato gassoso (silano), una materia prima che è disponibile in quantità quasi illimitate. A differenza del silicio puro, il silano è facile da lavorare e può essere ottenuto in modo ecologico. Grazie allo strato attivo sottilissimo, i nostri moduli richiedono solo una percentuale delle materie prime necessarie nei moduli cristallini. Oltre all’utilizzo di materie prime oculato, la produzione Inventux è stata programmata e attivata con lo scopo di ammortizzare i costi dell’impianto grazie al risparmio energetico. Infatti, temperature di processo ridotte, passaggi di produzione efficienti e rapporti di perdita bassi (i più bassi del settore!) permettono di prevedere tempi molto ridotti perché l’impianto si ripaghi con la produzione di energia. In confronto alla tecnologia del cristallino, l'energia primaria consumata è solamente la metà.

Inoltre, producendo in Germania, il maggiore mercato per il solare, abbiamo anche distanze di trasporto assai ridotte e una traccia di CO2 esigua. Inventux rappresenta la sostenibilità coerente e l’energia solare pulita – „Naturally micromorph“.
 

ARGOMENTI SOLARI

INVENTUX SOLAR TECHNOLOGIES

PDF in inglese